Notizia Oggi

Stampa Home

''Carluccio'' da Varallo a Torino per correre la maratona in carrozzina

Articolo pubblicato il 05-11-2017 alle ore 18:28:47
''Carluccio'' da Varallo a Torino per correre la maratona in carrozzina 3
''Carluccio'' da Varallo a Torino per correre la maratona in carrozzina 3

Di corsa fra le vie di Torino: domenica il varallese Carlo Cornalino, accompagnato dai volontari della onlus Circuito Viola, ha partecipato alla maratona che si è tenuta nel capoluogo. «Carlo era felicissimo e si è portato dietro la macchina fotografica con la quale ha scattato una serie di immagini dell’evento – fanno sapere dal sodalizio -. Abbiamo percorso 42 chilometri, è stata una prova impegnativa ma siamo stati davvero molto soddisfatti».

Cornalino ha partecipato alla corsa a bordo di una sedia a rotelle particolare, acquistata nei giorni scorsi grazie al sostegno di Mediolanum. «A turno abbiamo spinto Carluccio lungo le principali vie di Torino e l’organizzazione dell’evento ha voluto che fossimo i primi sulla linea di partenza, ma non solo. Ci hanno anche fatti partire un po’ prima – spiegano alcuni volontari del “Circuito Viola” - Ringraziamo tutti, è stato un evento ricco di emozioni, che ci ha permesso anche di farci conoscere al di fuori del contesto valsesiano».

Felice dell’appuntamento anche Carlo. «Era emozionatissimo – evidenzia il gruppo – e ci ha chiesto di partecipare ad altri eventi simili».

Ed ora il sodalizio si prepara per la cena benefica in programma per sabato 11 novembre all’Albergo Italia di Varallo. Il ricavato della serata servirà per promuovere e sostenere la raccolta fondi da destinare ai bambini della zona affetti da malattie che necessitano di supporto. Per informazioni 347.3212478 o 0163.51106.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...