Notizia Oggi

Stampa Home

Casa inagibile dopo l'incendio di Natale a Campertogno

Non ci sono però emergenze abitative da affrontare
Articolo pubblicato il 11-01-2018 alle ore 17:32:17
Casa inagibile dopo l'incendio di Natale a Campertogno 3
La casa inagibile

L'incendio divampato la notte di Natale a Campertogno ho causato l'inagibilità della casa interessata. Il Comune, dopo aver ricevuto la documentazione dei vigili del fuoco, ha emesso l’ordinanza con cui dichiara lo stato di inagibilità dell’immobile. Non ci sono però emergenze abitative da affrontare. Una vera e propria tragedia è stata sfiorata la notte di Natale anche perché l’incendio è divampato intorno alle 4 di mattina, quando ormai in casa tutti dormivano. Due persone all’interno dello stabile di località Quare sono state svegliate dal fumo e quando hanno visto le fiamme la paura è stata tanta.

Sùbito hanno pensato a mettersi in salvo e poi è stato dato l’allarme, ma ormai il fuoco aveva preso gran parte della struttura. Le due persone all’interno hanno comunque rischiato davvero grosso. Sono arrivati i vigili del fuoco di Varallo con i volontari di Alagna e Cravagliana: ma non c’era più nulla da fare. Il tetto era ormai perso e così si è cercato almeno di limitare i danni. Per quanto riguarda le cause sembra che le fiamme si siano propagate dal camino, un classico incendio, come spesso capita nel periodo invernale.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...