Notizia Oggi

Stampa Home

Cavallirio premia Gianni e Franco, poeti dialettali sempre presenti alla rassegna

L'evento ha raggiunto la trentesima edizione
Articolo pubblicato il 13-08-2017 alle ore 10:48:28
Cavallirio premia Gianni e Franco, poeti dialettali sempre presenti alla rassegna 3
I partecipanti alla rassegna di poesia di San Germano a Cavallirio

Il meteo non è stato sempre a loro favore, ma i volontari della Pro Loco di Cavallirio non si sono arresi e il pubblico non è mancato: anche quest’anno, dunque, il bilancio della festa di San Germano si chiude con segno positivo. La festa campestre di Cavallirio si è tenuta fra il 27 e il 31 luglio, nell’omonima località, organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune e diventata ormai un appuntamento fisso dell’estate cavallirese. Ogni sera c’è stata la possibilità di cenare insieme con un menu a base di prodotti tipici, per poi proseguire con alcune ore di musica dal vivo. Anche quest’anno, poi, nell’arco della manifestazione, si è tenuta la rassegna di poesia dialettale: nel 2017 l’evento ha raggiunto la trentesima edizione. Per l’occasione, sono stati premiati con una targa ricordo i due partecipanti più “fedeli”, che sono stati presenti con i loro componimenti per tutti e tre i decenni: il cavallirese Gianni Martinetti e il grignaschese Franco Franchi. In tutto, sono stati 25 i partecipanti, che come di consueto hanno ricevuto un libretto con le poesie e un omaggio ricordo.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...