Notizia Oggi

Stampa Home
Si moltiplicano le ordinanze dei sindaci a fronte dell'assenza di piogge

Cellio e Breia, multe a chi spreca l'acqua potabile

Le sanzioni vanno da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro
Articolo pubblicato il 27-01-2016 alle ore 16:12:45
Cellio e Breia, multe a chi spreca l'acqua potabile 2
Foto d'archivio

Emergenza acqua anche nei centri intorno a Borgosesia. I sindaci di Cellio e Breia hanno infatti firmato due ordinanze per contenere i consumi idrici a fronte del perdurare dello stato di siccità per la prolungata assenza di piogge. Secondo le indicazioni del Cordar, lo spreco delle risorse rischia di mettere a rischio la fornitura di acqua potabile. Con le due ordinanze, le amministrazioni dei due Comuni vietano l’utilizzo dell’acqua dell’acquedotto «per lavare piazzali e vialetti, innaffiare prati, giardini e orti, riempire piscine o altri bacini salvo quelli destinati alla prevenzione e allo spegnimento di incendi».

Viene altresì chiesto alla popolazione di «ridurre i consumi d’acqua ai soli usi domestici e igienici». L’ordinanza resterà in vigore sino a che la situazione non si sarà normalizzata. Le relative sanzioni vanno da 25 a 500 euro.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...