Notizia Oggi

Stampa Home

Cellio, grande successo per il corso di Braille

Tante le persone affascinate dalla scrittura e dalla lettura a rilievo
Articolo pubblicato il 04-04-2016 alle ore 11:28:26
Cellio, grande successo per il corso di Braille 2
Cellio, i partecipanti al corso di Braille

Grande successo, a Cellio, per il progetto "Braille... punti di vista" che ha permesso a molte persone di apprendere il metodo Braille, scrittura e lettura a rilievo indispensabile per i non vedenti. L'iniziativa, organizzata in collaborazione e con il supporto tecnico dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti della sezione di Vercelli, è stata curata da Carlo Beltrametti, pianista ed esperto di Braille, e Alessio Bianchi, docente di filologia classica e comparata.

"Sono state numerose le persone  che hanno preso parte ai corsi – spiega Carlo Beltrametti, pianista, esperto di braille e curatore della proposta – e tutti al termine dei due  appuntamenti  ne sono stati entusiasti. Il progetto è stato considerato molto interessante e importante per la qualità della vita di chi è costretto al 'buio'. I partecipanti alle lezioni hanno  imparato  questa tecnica in poco tempo: al termine infatti  sono già riusciti a scrivere in braille utilizzando la tavoletta e la dattilo, e addirittura a leggere qualche pagina sempre in Braille. Oltre ad alcuni abitanti di Cellio, hanno seguito il corso anche cittadini di  Borgosesia, della Valsessera, di Omegna".

Il metodo Braille insegna che si può scrivere senza utilizzare penne o matite, ma semplicemente con i polpastrelli delle dita. E sempre con le dita si possono leggere libri, giornali e spartiti musicali. Durante il corso di vengono  sviluppati alcuni punti principali: da una prima introduzione sulla condizione di cecità, segue un'esperienza al buio. Durante gli incontri sono stati trattati e sviluppati  l’alfabeto, la punteggiatura, i segni matematici e musicali  dell’invenzione di Louis Braille. E infine le lezioni si concludono con la scrittura con la tavoletta. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...