Notizia Oggi

Stampa Home

Cellio, Internet non ha più ''zone buie''

Si potrà utilizzare facilmente la rete
Articolo pubblicato il 08-10-2017 alle ore 13:31:21
foto repertorio
foto repertorio

Tutta Cellio può utilizzare internet. Pochi giorni fa è stato collocato il ripetitore Eolo in località Valmonfredo: «Con la posa di questo ripetitore siamo finalmente riusciti a portare internet a tutti gli abitanti, non solo nel centro ma anche in tutte le numerose frazioni - commenta il primo cittadino Martino Valmacco -. Da questa settimana quindi chi si trova in qualunque angolo del paese potrà attivarsi comodamente a internet e utilizzare tutti i servizi senza più dovere cercare un angolo “dove c’è campo”».

In seguito alle parecchie lamentele ricevute in passato, l’amministrazione comunale si è mossa affinchè il problema venisse risolto: «I cittadini avevano assolutamente ragione, a Cellio la rete era veramente lenta - continua il primo cittadino -: in alcuni angoli del paese non era assolutamente possibile navigare con internet, e spesso c’erano problemi anche soltanto per accendere il computer. Ora, con la posa del ripetitore ogni problema dovrebbe essere sistemato e finalmente anche a Cellio si potrà utilizzare la rete senza affanni. A breve, pensiamo entro la fine del mese, saranno inoltre installate le reti per portare la fibra ottica, altro servizio fondamentale per velocizzare l’utilizzo della rete».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...