Notizia Oggi

Stampa Home

Chiusa l'inchiesta per i 20 furbetti del cartellino di Biella

Dipendenti timbravano e uscivano
Articolo pubblicato il 09-09-2016 alle ore 14:21:08
Chiusa l'inchiesta per i 20 furbetti del cartellino di Biella 2
Foto d'archivio

Si è chiusa l'inchiesta avviata dalla Procura per i "furbetti del cartellino" di Biella. Sarebbero una ventina i dipendenti comunali con assenze ingiustificate durante l'orario di lavoro. Il sostituto procuratore ha chiuso il fascicolo e nel giro di poco tempo saranno inviati gli avvisi di garanzia.

Sembra che alcuni, tra i dipendenti tenuti d'occhio, timbrassero il cartellino e poi uscissero dal municipio per andare a giocare ai videopoker.

Se le accuse verranno confermate i dipendenti rischiano pesanti sanzioni disciplinari, che stando alla più recente legislazione possono arrivare anche al licenziamento.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...