Notizia Oggi

Stampa Home

Cinque defibrillatori per salvare i cuori di Grignasco

Articolo pubblicato il 21-09-2017 alle ore 10:57:07
Cinque defibrillatori per salvare i cuori di Grignasco 2
Cinque defibrillatori per salvare i cuori di Grignasco 2

Cinque defibrillatori al servizio dei grignaschesi per un paese cardio-protetto. Sabato mattina, in biblioteca, sono stati consegnati gli apparecchi salvavita che verranno posizionati in alcuni punti strategici del territorio cittadino. L'appuntamento di sabato è stato la conclusione del progetto “Cuore in Comune”, partito nei mesi scorsi. Ideatrice dell'iniziativa è stata la ditta “Italian medical system” che con una campagna di sensibilizzazione ha coinvolto aziende, attività commerciali e privati nell'acquisto delle attrezzature mediche ora a disposizione della comunità. All'appello hanno risposto in molti: 48 sono stati gli sponsor che hanno sostenuto l'idea. «Come amministrazione ringraziamo gli imprenditori, i commercianti e i privati che hanno aderito al progetto e sono qui con noi a questa presentazione – ha sottolineato il primo cittadino Roberto Beatrice durante la cerimonia - questa è una iniziativa utile per tutta la comunità. Un ringraziamento particolare va alla famiglia Massarotti, che in ricordo del caro Giuseppe ha deciso di donare un defibrillatore e infine ringraziamo anche l'azienda che ci ha fornito queste particolari attrezzature, per la professionalità e la disponibilità dimostrate». I dispositivi saranno collocati in piazza Cacciami, in palestra, in frazione Ara e a Isella. La ditta ha inoltre annunciato di volere offrire un quinto defibrillatore al paese.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...