Notizia Oggi

Stampa Home

Coggiola, giovedì arriva il prefetto per ''benedire'' lo Sprar

Articolo pubblicato il 09-09-2017 alle ore 19:25:39
Coggiola, giovedì arriva il prefetto per ''benedire'' lo Sprar 3
Immagine di repertorio

È in programma per giovedì 14 settembre, nei saloni del don Fava di Coggiola l’incontro sul progetto Sprar avviato da Coggiola e Pray. «Abbiamo contattato la prefettura - spiega il sindaco di Pray Gian Matteo Passuello - che si è detta disposta a un confronto con la popolazione sul progetto». Il bando è stato pubblicato e scade il 18 settembre. «L’obiettivo dell’incontro - riprende Passuello - è spiegare come verrà organizzato il progetto. Lo abbiamo detto più volte, l’obiettivo è affrontare la questione migranti e non essere in balia continuamente di centri di accoglienza che possono spuntare da un momento all’altro». I Comuni vogliono quindi gestire la questione migranti di prima persona. Saranno 24 le persone accolte tra Pray e Coggiola, potrebbero essere uomini, donne, famiglie o bambini. Il costo dell’operazione ammonta a 1,8 milioni di euro per un triennio. Il servizio sarà attivato solo in caso di approvazione e finanziamento del progetto da parte del Ministero dell'Interno. I Comuni hanno già avuto l’appoggio da parte della Prefettura.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...