Notizia Oggi

Stampa Home

Coggiola televisore abbandonato fuori dal cimitero

Dopo il caso dei cassonetti pieni di pane
Articolo pubblicato il 12-02-2018 alle ore 09:46:04
Coggiola televisore abbandonato fuori dal cimitero  1
Coggiola televisore abbandonato fuori dal cimitero 1

Nuovo ritrovamento fuori dal cimitero di Coggiola, nella zona dei cassonetti è stato abbandonato un televistore. E’ il gruppo “Noi a Coggiola” a lanciare nuovamente l’allarme, e con un “reportage” fotografico mette in luce anche le magagne del camposanto, tra muri scrostati e scalinate pericolanti.

Già alcune settimane fa in paese aveva fatto parlare l’abbandono di grossi sacchi pieni di pane fuori dal cimitero, all’interno dei cassonetti che dovrebbero essere destinati ad accogliere il verde dei fiori dello stesso camposanto. Nei giorni scorsi ha invece fatto la sua apparizione un televisore vecchio modello. «Ormai ciclicamente notiamo un abbandono continuo di rifiuti - spiega Laura Speranza, capogruppo -. Eppure non vengono presi provvedimenti e in questo modo a rimetterci sono sempre i cittadini di Coggiola che devono pagare poi la tassa rifiuti. Dipende dalla settimana: a volte abbiamo visto stendibiancheria, a volte addirittura eternit. Noi le nostre proposte le abbiamo fatte in consiglio comunale, ma non sono state ascoltate».
Il sindaco Gianluca Foglia Barbisin non sembra comunque intenzionato a spostare i cassonetti: «Metterli all’interno del cimitero come propone l’opposizione non è una scelta condivisibile. Non ho mai visto in alcun camposanto una situazione del genere. Purtroppo a volte capita che qualche maleducato abbandoni ingombranti fuori dal cimitero, ricordo ancora una volta che è a disposizione l’ecocentro di Pray gratuitamente. Non si paga e non si rischia neppure di venire multati...»

Ma l’opposizione “Noi a Coggiola” in un post su Facebook mette in evidenza anche la situazione all’interno del cimitero comunale. «Le immagini parlano da sole - spiega Speranza -. Già l’anno scorso avevamo chiesto all’amministrazione comunale di intervenire con lavori di riqualificazione, ma per loro le cose vanno bene così. Al di là del decoro con muri che si sbriciolano, ci sono anche alcune scale davvero pericolanti. Insomma una situazione imbarazzante, mi chiedo davvero cosa si aspetti a intervenire. Credo che i nostri amministratori non si rendano conto bene della situazione».
E su questo punto il sindaco Foglia Barbisin spiega: «Il cimitero è tenuto in ordine, c’è il personale che interviene quando sono necessari lavori». Insomma nessun restyling in vista come richiede l’opposizione.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...