Notizia Oggi

Stampa Home
Indagine

Con i furti i rom hanno messo da parte un tesoro

La Guardia di finanza di Torino ha chiuso le indagini, molti colpi avvenuti anche le Novarese
Articolo pubblicato il 18-03-2016 alle ore 19:53:08
Foto di repertorio
Foto di repertorio

La Guardia di Finanza di Torino ha sequestrato beni immobili per oltre due milioni di euro, ma anche cinque terreni, una Porsche Cayenne, sei fabbricati. E' il patrimonio che è stato scoperto appartenere alla comunità rom di Torino con 45 persone denunciate. Stando alle accuse mosse ai nomadi sembra che il patrimonio sia frutto di una serie di furti avvenuti in tutto il Piemonte anche nelle zone dell'alto Novarese e del Biellese. Una volta rubati oggetti preziosi o autoradio questi venivano rivenduti al mercato nero e con i soldi ricavati è stato possibile acquistare di tutto, dalle auto di lusso agli appartamenti.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...