Notizia Oggi

Stampa Home

Conto corrente per aiutare i bisognosi: lo apre Varallo

Articolo pubblicato il 24-12-2017 alle ore 17:28:45
Conto corrente per aiutare i bisognosi: lo apre Varallo  3
Conto corrente per aiutare i bisognosi: lo apre Varallo 3

Varallo si mobilita per aiutare le famiglie in difficoltà della cittadina. Ora si possono supportare anche tramite contro corrente. Così, attraverso un versamento intestato al Comune di Varallo, dare una mano ai cittadini più in crisi diventa ancora più semplice. L’appello giunge dall’amministrazione a cui fa capo il sindaco Eraldo Botta, nell’ambito del progetto a sostegno delle persone che versano in condizioni di povertà o di ristrettezze economiche, finalizzato anche a inserire alcuni di questi cittadini nello svolgimento di attività di pubblica utilità.

Dopo numerose richieste, giunte da parte di alcuni membri della comunità per avere informazioni su come fare per contribuire al programma, il Comune ha infatti pensato di rendere note le proprie coordinate bancarie, aprendo in questo modo un nuovo canale per le donazioni da parte dei concittadini.

«Ogni giorno riceviamo moltissime famiglie in cerca di un aiuto economico - spiega l’assessore ai servizi socio assistenziali Enrica Poletti -, che si occupa del progetto con il consigliere delegato ai servizi sociali Nathalie Ricotti -. Siamo provvisti di un fondo apposito e noi facciamo il possibile, ma, se qualcuno volesse contribuire a questo progetto avviato dall’amministrazione comunale, gli saremmo molto grati, in quanto riusciremmo a dare una mano a un numero di persone ancora maggiore».

I soldi versati sul conto corrente vengono automaticamente destinati al sociale, andando così a integrare le iniziative comunali a sostegno dei più bisognosi.

«Ci troviamo sempre davanti alle esigenze più diverse: c’è chi non riesce a pagare le tasse o le bollette, alcuni non possono nemmeno permettersi di comprare da mangiare, altri sono costretti a vivere senza acqua calda in casa – racconta Poletti -. Vengono a chiedere un aiuto in municipio e noi cerchiamo di andare loro incontro, ad esempio fornendo buoni spesa, provvedendo al riallacciamento di luce, gas o acqua, regolando i conti».

Accanto agli aiuti “in denaro” alle famiglie, inoltre, l’amministrazione comunale di Varallo porta avanti un programma di inserimento delle persone in lavori che siano anche a vantaggio della comunità. Spiega ancora l’assessore ai servizi assistenziali: «Coinvolgiamo questi cittadini in qualsiasi attività che possa essere socialmente utile. Un esempio pratico, proprio in questo periodo dell’anno, è rappresentato dalla neve, problema per cui c’è sempre bisogno di aiuto».

E un aiuto, il Comune, lo chiede anche a tutti cittadini per poter continuare con il suo operato. Ecco come procedere. Il codice Iban per effettuare il versamento, intestato al Comune di Varallo, è IT67J0609022308 000000999091; la causale “Progetto a sostegno delle famiglie in difficoltà”.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...