Notizia Oggi

Stampa Home

Coppia di Trivero nei guai: coltivava piante di cannabis in casa

La scoperta è avvenuta nei giorni scorsi
Articolo pubblicato il 23-10-2017 alle ore 11:36:44
Coppia di Trivero nei guai: coltivava piante di cannabis in casa
 1
Coppia di Trivero nei guai: coltivava piante di cannabis in casa 1

E' scattata la denuncia per una coppia di Trivero: in casa coltivavano piante di cannabis. La scoperta è avvenuta nei giorni scorsi quando i carabinieri in seguito a una perquisizione hanno trovato lo stupefacente. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro. E la coppia è stata denunciata per detenzione di droga e coltivazione illegale.

I militari hanno trovato una piccola serra ben curata, le piante erano rigogliose con tutti gli accorgimenti per poter crescere. Con ogni probabilità, l’intervento dei militari è partito sulla base di una segnalazione. Adesso il reato contestato è lo spaccio di sostanze stupefacenti, oltre alla coltivazione illegale. All’interno dell’immobile i carabinieri hanno trovato anche un etto di marijuana e cinque grammi di hashish. E il classico bilancino di precisione elettronico. Insomma, in casa c’era un piccolo deposito per l’attività legata allo spaccio. Solo droghe leggere, ma comunque illegale.

L'intervento dei carabinieri potrebbe essere arrivato in seguito a qualche segnalazione. Dopo le prime indagini e aver raccolto le prove del caso gli uomini dell’Arma sono entrati in azione trovando le conferme necessarie.l

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...