Notizia Oggi

Stampa Home
Terminata la querelle

Cordar Valsesia pagherà un milione e mezzo di euro a Borgosesia

Trovato l'accordo tra le parti, martedì se ne discute in consiglio
Articolo pubblicato il 18-12-2015 alle ore 17:15:55
La sede di Cordar Valsesia
La sede di Cordar Valsesia

Il contenzioso tra Cordar Valsesia e Comune di Borgosesia giunge alla fine. L'accordo per il pagamento del credito vantato dal Comune sarà siglato con il riconoscimento di una somma di 60.300 euro che il Cordar dovrà pagare ogni anno per un periodo di 25 anni. Per un ammontare complessivo che supera il milione e mezzo di euro. A mettere la parola fine sarà il consiglio comunale di martedì mattina alle 8.15 a Borgosesia.

La questione durava dal 2006, quando Borgosesia decise di uscire dalla società chiedendo il rimborso delle proprie quote. Da allora, si sono succeduti lodi arbitrali, sentenze e ricorsi. «Noi abbiamo cercato la strada della mediazione - è il commento del sindaco Gianluca Buonanno -. Abbiamo fatto un ragionamento territoriale, per una soluzione che garantisse a Borgosesia quello che gli spetta, ma che nello stesso tempo non costringesse il Cordar al fallimento. Oggi posso dire che abbiamo trovato la formula giusta».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...