Notizia Oggi

Stampa Home

Critiche anonime al Comune, il sindaco di Breia denuncia

Todaro si è rivolto ai carabinieri
Articolo pubblicato il 02-08-2016 alle ore 20:30:14
Critiche anonime al Comune, il sindaco di Breia denuncia 2
I due volantini comparsi nei giorni scorsi

Contestato il lavoro dell'amministrazione comunale di Breia. E il sindaco denuncia. Qualche giorno fa, a fianco del cartello affisso in bacheca con il quale sindaco e consiglieri ringraziavano associazioni e cittadini per il lavoro che svolgono in maniera volontaria per il bene del paese, ne è apparso un altro di natura polemica. Uno o più ignoti hanno criticato l’operato dell’amministrazione comunale, scrivendo che il paese è sporco, i pochi parchi tenuti male e le strade buie e piene di buche.

Critiche che hanno mandato su tutte le furie il sindaco Daniele Todaro: «In un primo momento sono rimasto senza parole - commenta -, mi è sembrata una vera presa in giro. Di quello che è stato scritto nel cartello affisso, da una persona che non ha nemmeno avuto il coraggio di firmarsi, non ho trovato una sola cosa corretta. Ho letto che il nostro paese si trova in uno stato di abbandono, sporco, con strade pericolose e altro ancora. Direi che non conosce Breia, perchè chi vive qui sa che non è affatto così».

Il manifestino è stato affisso in centro e in tutte le frazioni. Non appena lo ha saputo, il primo cittadino ha sporto denuncia: «Ho avvisato le forze dell'ordine - prosegue - e ho sporto denuncia contro ignoti. E' stata una vera vigliaccheria scrivere una lettera di sole e infondate critiche senza nemmeno la firma, non lo ritengo affatto  un gesto intelligente. Se chi lo ha scritto fosse venuto da me in municipio e mi avesse espresso questi suoi modi di vedere, avremmo potuto parlarne tranquillamente e magari anche trovare delle soluzioni. Ma così no, questo non è un comportamento da persone adulte». L'amministrazione comunale ha scelto di replicare, usando la stessa moneta: «Abbiamo affisso in vari punti di Breia la nostra risposta - continua il primo cittadino -, chiedendo all'artefice del primo scritto di presentarsi da noi. A questo punto vorrei avere un confronto pubblico con lui: mi piacerebbe che gli abitanti di Breia avessero la possibilità di esprimere la loro opinione. E’ giusto che siano i cittadini  i giudici di ciò che viene fatto o non fatto in paese.  Spero che presto potremo sistemare la questione guardandoci negli occhi». 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...