Notizia Oggi

Stampa Home

Da un bar di Gattinara una camionata di aiuti per i terremotati

Le richieste partite su Facebook
Articolo pubblicato il 10-11-2016 alle ore 21:20:57
Da un bar di Gattinara una camionata di aiuti per i terremotati 2
Davide Enterpe con gli amici che lo hanno aiutato

In 24 ore è riuscito a riempire di alimenti un furgone cassonato, ed è partito con gli aiuti alla volta di San Severino Marche. Potere di Facebook e del passa parola. Merito invece del blitz solidale è di Davide Enterpe, proprietario del bar Charlie Brown di Gattinara. «Venerdì nel mezzogiorno - racconta - stavo ascoltando il telegiornale, quando ho sentito il sindaco di San Severino Marche, uno dei paesini messi in ginocchio dal terremoto, che chiedeva aiuto, chiedeva cibo per la sua gente. E’ stato veramente toccante e così mi è venuta l’idea di lanciare una campagna di solidarietà tra i gattinaresi».

Il barista ha postato la richiesta su Facebook, appendendo contemporaneamente un avviso nel locale. E così in poco tempo il bar di corso Valsesia si è trasformato in una sorta di sala operativa per operazioni umanitarie. Sabato pomeriggio il locale era letteralmente gremito di gente e stipato di “aiuti”, dalla pasta, ai biscotti, ai cibi in scatola fino all’Amuchina e alle stoviglie in plastica. Non mancavano però anche generi di conforto, come cuscini e coperte e prodotti per l’igiene personale. Erano le 18 e continuava ad arrivare materiale.

«Non mi aspettavo una risposta tanto forte in così poco tempo. All’inizio pensavo di scendere a San Severino con la mia auto. Poi però, vista la quantità degli aiuti, ho dovuto noleggiare un furgone». Enterpe è partito domenica alle 7 alla volta del piccolo centro marchigiano, dove ha incontrato il responsabile della funzione di volontariato del Comune, Dino Marinelli. Era stato quest’ultimo ad indicare il quantitativo e i generi necessari: attualmente a San Severino servono alimenti per 300 pasti per volta.  «Sono contento della risposta ottenuta grazie alla sensibilità delle persone», conclude Enterpe, che ieri sera era sulla via del ritorno.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...