Notizia Oggi

Stampa Home

Derubato col trucco delle onde elettromagnetiche

Articolo pubblicato il 27-11-2015 alle ore 11:55:00
Derubato col trucco delle onde elettromagnetiche 3
Foto d'archivio

«Scusi, siamo dell'Enel: in zona c'è una forte incidenza di onde elettromagnetiche, pericolose per la salute. Dovremmo entrare in casa a misurare per capire se lei può stare tranquillo o no». Più o meno, è questa la scusa che hanno utilizzato due uomini per entrare nella casa di un pensionato di Lessona e fare razzia di tutti gli oggetti in oro che possedeva.

Non è la prima volta che la bufala delle onde elettromagnetiche viene utilizzata in zona: probabilmente, trascorso un po' di tempo, i truffatori la ripropongono per farsi aprire le porte delle persone, prendendo di mira soprattutto gli anziani che vivono da soli. Alla stessa categoria appartengono anche quelli che si fingono addetti dell'acquedotto e devono verificare la potabilità dell'acqua perché sono stati segnalati fantomatici agenti velenosi, oppure i tecnici del gas che devono verificare l'impianto perché risultano perdite... Il consiglio che danno sia le aziende, sia le forze dell'ordine, è sempre lo stesso: non aprire mai.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...