Notizia Oggi

Stampa Home

Domani nasce il Comune ''Cellio con Breia''

Per i cittadini non cambierà praticamente nulla, se non l'indirizzo. La sede sarà nel municipio di Cellio
Articolo pubblicato il 31-12-2017 alle ore 11:28:40
Il municipio sarà a Cellio
Il municipio sarà a Cellio

Da domani Cellio e Breia formeranno un Comune unico. Per i cittadini non cambierà praticamente nulla, se non l'indirizzo.

L'estinzione dei due Comuni è stata decisa dalla Regione Piemonte a seguito del referendum consultivo di ottobre con cui i residenti hanno espresso il loro parere favorevole. La sede del Comune resta in municipio a Cellio, mentre a Breia sarà attivo uno sportello amministrativo settimanale.  

Scomparendo gli enti automaticamente si scioglieranno le rispettive amministrazioni comunali: da domani sarà un commissario prefettizio a seguire il Comune. E' stata incaricata Elena Daghetta, vice prefetto che lo scorso anno gestì il Comune di Borgosesia in attesa delle elezioni successive alla morte del sindaco Gianluca Buonanno. Ad affiancare Daghetta fino alle prossime elezioni ci saranno i primi cittadini uscenti, Todaro e Martino Valmacco di Cellio. «Il nostro compito sarà quello di affiancare il commissario per fargli conoscere meglio i paesi - spiega Todaro -: dovremo spiegare quali sono le problematiche, ma anche gli aspetti positivi che non dovrebbero essere modificati».

Il municipio sarà a Cellio: «Resterà attivo quello già esistente - continua Todaro -. Per gli abitanti di Breia, almeno fino alle elezioni, la nostra intenzione è poter garantire l'apertura di uno sportello nella sede municipale di Breia almeno per un giorno alla settimana per garantire che chiunque possa accedere agli uffici amministrativi senza dover sopportare troppi disagi».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...