Notizia Oggi

Stampa Home

Domenica arriva il vice parroco a Romagnano

Don Antonio è originario di Boffalora Ticino
Articolo pubblicato il 12-05-2017 alle ore 12:09:03
Domenica arriva il vice parroco a Romagnano  1
Domenica arriva il vice parroco a Romagnano 1

Mancano ormai pochi giorni all'arrivo del nuovo vice parroco a Romagnano. La comunità conoscerà ufficialmente don Antonio Oldani domenica in occasione della messa che sarà celebrata alle 10,30. Il sacerdote, negli ultimi quattro anni e mezzo, ha prestato servizio con lo stesso ruolo per la parrocchia “Natività di Maria Vergine” di Arona.

Attualmente è impegnato soprattutto con il trasferimento, ma sta iniziando a conoscere il paese: «Mi metto a disposizione dell’unità pastorale di Romagnano e a poco a poco sto iniziando a entrare in contatto con la realtà della comunità – spiega il vice parroco – nelle prossime settimane, cercherò di essere presente almeno agli appuntamenti più importanti». I compiti da dividere fra il parroco don Gianni Remogna e il suo nuovo vice sono ancora da definire, ma don Antonio si pone in primo luogo l’obiettivo di rendersi utile alla parrocchia e alla comunità: «Voglio entrare in servizio a Romagnano come un sacerdote che possa essere di aiuto a don Gianni – auspica – e che possa stare in mezzo alle persone, testimoniando fra di loro la mia fede».

Don Antonio è originario di Boffalora Ticino, sotto la diocesi di Milano, e ha ricevuto l’ordinazione a sacerdote nel 2000. Quarantaduenne, il viceparroco ha già avuto modo di conoscere don Gianni studiando insieme in seminario. Don Antonio ha già ricoperto il ruolo di viceparroco alla Bicocca di Novara, per poi spostarsi a Borgomanero, dove è rimasto per dieci anni. In seguito si è trasferito ad Arona e nei mesi scorsi è stato chiamato dal consiglio episcopale di Novara ad affiancare don Gianni a Romagnano. Il parroco romagnanese, infatti, lo scorso anno è stato nominato vicario episcopale per la Valsesia, con un conseguente aumento della mole di impegni anche fuori zona. Il vescovo ha quindi deciso di accogliere la sua richiesta per avere un collaboratore. Monsignor Fausto Cossalter, vicario generale della Diocesi di Novara, ha espresso parole di stima per il lavoro finora svolto dal viceparroco.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...