Notizia Oggi

Stampa Home

Don Italo a Sizzano da 25 anni: in dono un'auto e una stufa

La comunità ha festeggiato l’anniversario con doni, lancio dei palloncini e merenda
Articolo pubblicato il 02-11-2016 alle ore 10:08:18
Don Italo a Sizzano da 25 anni: in dono un'auto e una stufa 2
Don Italo festeggia con la comunità i 25 anni a Sizzano

Sono trascorsi venticinque anni da quando don Italo Zoppis, parroco di Sizzano, ha fatto il suo ingresso in paese. La comunità ha festeggiato l’anniversario e durante la messa del pomeriggio il sacerdote ha ripercorso la storia della sua permanenza: «Questi venticinque anni sono passati molto in fretta – ha raccontato – ringrazio chi mi ha sempre incoraggiato e spinto ad andare avanti. In questi anni sono entrato pressoché in tutte le case, per le benedizioni o in momenti di sofferenza. Vivo tutti i giorni la bontà, ma soprattutto l’amicizia delle persone. Non mi sono mai sentito un estraneo, neanche nei primi giorni dopo il mio arrivo. Quindi grazie di cuore per questi venticinque anni in mezzo a voi. In futuro dovrò fare i conti con l’età, ma conto di stare ancora con gioia in mezzo a voi, come uno di voi e come pastore».

Don Italo ha ricordato alcune delle realtà che ha visto crescere in questo quarto di secolo: dal coro all’oratorio, passando per i ricordi dei primi chierichetti che lo hanno affiancato nelle celebrazioni. A lasciare il loro messaggio anche il sindaco Celsino Ponti, che ha espresso a nome della cittadinanza la sua gratitudine per il lungo percorso di don Italo nella chiesa parrocchiale di Sizzano, e i ragazzi dell’oratorio, che in una scherzosa poesia hanno descritto con affetto il loro parroco e i suoi tanti impegni sul territorio: «Lo vedi dappertutto con la sua Punto, che sfreccia da una parrocchia all’altra».

Un dono speciale è arrivato dalla Pubblica Assistenza Gres di Sizzano: l’associazione ha infatti concesso in comodato d’uso gratuito alla parrocchia uno dei suoi mezzi, che servirà per trasportare i ragazzi dell’oratorio. Il sacerdote ha ringraziato il presidente Matteo Giordano e tutti i volontari a nome di tutte le parrocchie che segue e ha ricordato la grande importanza delle attività del Gres sul territorio: «Il vostro servizio è davvero molto prezioso». Il mezzo è stato quindi benedetto davanti alla chiesa. La comunità ha inoltre donato una stufa, mentre l’amministrazione ha consegnato al parroco una targa. La celebrazione si è conclusa con un lancio di palloncini sul sagrato davanti alla chiesa e con una merenda in compagnia.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...