Notizia Oggi

Stampa Home

Donna accoltellata a Novara: non si esclude la premeditazione

Uccisa con 23 coltellate
Articolo pubblicato il 26-11-2016 alle ore 09:42:12
Donna accoltellata a Novara: non si esclude la premeditazione 2
Foto d'archivio

Il fratello di Maria Rita Tomasoni è andato a casa sua per ucciderla? Non è esclusa la premeditazione nell'omicidio della donna di Novara uccisa con 23 coltellate dal fratello reo confesso.

All'origine del gesto c'erano motivi di soldi, soldi che lui voleva da Marita e che ha rubato dopo averla accoltellata a morte. 

Su quelle stesse banconote i Ris di Parma hanno trovato tracce di sangue, così come sull'auto dell'uomo.

A fare pensare alla premeditazione il fatto che l'uomo si fosse presentato dalla sorella armato di coltello. Ma lui si è giustificato dicendo che lo portava sempre con sè. Ma non solo: Massimiliano Tomasoni aveva con sè abiti e scarpe di ricambio.In questo caso ha provato a sminuire, dicendo che li aveva portati per sicurezza, nel caso in cui fosse successo qualcosa. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...