Notizia Oggi

Stampa Home

Dopo il blitz animalista di Quarona lo scontro si trasferisce sui social

Qualcuno va sul pesante...
Articolo pubblicato il 28-07-2016 alle ore 19:00:48
Dopo il blitz animalista di Quarona lo scontro si trasferisce sui social 3
Dopo il blitz animalista di Quarona lo scontro si trasferisce sui social 3

Mentre si attendono gli sviluppi legali, dilaga sul web la battaglia tra sostenitori degli animalisti e sostenitori del pescatori e cacciatori. Dopo il blitz di Quarona, quando alcuni attivisti del Meta e dell'Avi hanno disturbato una gara di pesca scontrandosi verbalmente con alcuni partecipanti, sui social le prese di posizione non si contano. I più numerosi sono quelli che condannano il gesto: c'è chi cerca di far valere le proprie ragioni, ma il più delle volte lo scontro via pc degenera in insulti. Un esempio: «Lei ha la merda in testa quindi io non ci riesco ragionare...»  «La merda ce l'hai in bocca e forse è meglio che ti dai una sciacquata». Ma c'è chi va giù anche più pesante.

Tony Curcio, esponente dell'Associazione vegani italiani e pure lui presente al blitz, prova a leggere il famoso video da un'altra prospettiva: «Da notare chi sono i veri aggressori, da notare la risposta del bimbo al padre, da notare le minacce». Per chi volesse farsi un'opinione propria, ecco il famoso video...

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...