Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca giudiziaria

Dopo il furto di rame all'ex Tre-Vi arrivano i domiciliari

Venerdì le manette erano scattate a madre e due figli
Articolo pubblicato il 05-04-2016 alle ore 07:13:44
La famiglia era stata fermata a Ghemme
La famiglia era stata fermata a Ghemme

Sono usciti dal carcere madre e due figli che nella giornata di venerdì avevano messo a segno un furto in uno stabilimento dismesso di Ghemme, la "Tre-Vi". Il giudice del tribunale di Novara ha concesso gli arresti domiciliari ai due figli, mentre l'obbligo di firma per la madre di 52 anni. Tutti e tre erano stati fermati dai carabinieri mentre erano intenti a portare via materiale elettrico in rame e ferro dai capannoni. Determinante la chiamata di un cittadino alle forze dell'ordine che aveva visto movimenti sospetti attorno al capannone.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...