Notizia Oggi

Stampa Home

Dopo la vittoria a Borgo, la Fornace alla sfilata di Viareggio

L'altra domenica
Articolo pubblicato il 13-03-2017 alle ore 18:24:57
Dopo la vittoria a Borgo, la Fornace alla sfilata di Viareggio 2
Il rione Fornace mentre sfila

E' il rione Fornace ad aver conquistato il Palio 2017 del carnevale di Borgosesia. Il carro “Padroni a casa nostra! Soluzione finale”, opera ispirata a quella di Gilbert Lebigre, costruttore viareggino da poco scomparso che realizzò l’opera nel 2010 per il suo carnevale, ha permesso al comitato di aggiudicarsi il secondo Palio della sua storia. E per onorare il forte legame nato con la città toscana, l'altra domenica una trentina di membri del comitato della Fornace hanno sfilato a Viareggio.

«Una vittoria sperata, ma inattesa - commenta Marco Buonamici, direttore artistico del rione -. Tutti i carri erano particolarmente belli e tutti avevano le stesse possibilità di portare a casa il Palio. Quando si verificano queste condizioni, e ci si confronta con altri rioni altrettanto meritevoli, la soddisfazione di aver vinto è ancora maggiore. E' stata una gara giocata fino all’ultimo, e vincere con rivali molto validi fa enormemente piacere». Un successo che ha messo d'accordo tutti i giurati: «Abbiamo saputo che tutti i cinque giurati hanno scelto la Fornace al primo posto. Negli anni precedenti non era mai accaduto che ci fosse un tale accordo tra i giurati».

Il carro “Padroni a casa nostra! Soluzione finale” è nato a settembre: «Ad agosto è mancato Gilbert Lebigre - spiega Buonamici -, abbiamo così pensato di rendergli omaggio per tutto ciò che ci ha insegnato sul carnevale portando alle sfilate di Borgosesia una sua opera, ovviamente realizzata da noi. Ne abbiamo parlato con i familiari, che ci hanno dato il consenso, e da quel momento ci siamo mossi per mettere in piedi il carro. Sebbene non rispecchiasse il prototipo del tipico carro di carnevale, poiché non aveva il classico pupazzo centrale, siamo molto soddisfatti di aver rischiato».

Dopo aver conquistato sei volte il minipalio partecipando alle mascherate a piedi, lo scorso anno il comitato della Fornace ha deciso di passare alla costruzione dei carri e presentarsi in gara per il Palio. E subito all'esordio aveva ottenuto il primo posto: «Due vittorie in due anni è sicuramente una bella soddisfazione - conclude Buonamici -, e non lo è solo per noi del direttivo, ma per tutti coloro, dai bambini ai ragazzi agli adulti, che hanno scelto di sfilare con noi».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...