Notizia Oggi

Stampa Home

Dopo la vittoria in campionato, il Valduggia visita la squadra Anffas

Un'esperienza meravigliosa
Articolo pubblicato il 20-05-2017 alle ore 16:16:51
Dopo la vittoria in campionato, il Valduggia visita la squadra Anffas 2
I giocatori con gli ospiti della struttura, i dirigenti e il sindaco

Dopo aver vinto il campionato, il Valduggia Calcio è andato di nuovo a segno. Questa volta il gol non è arrivato sui campi da calcio, ma alla Cascina Spazzacamino di Prato Sesia. Giovedì pomeriggio alcuni giocatori della squadra cittadina, insieme al dirigente Maurizio Matera e al sindaco Pier Luigi Prino, hanno fatto visita agli ospiti della struttura: «E’ stata un’esperienza meravigliosa – commenta il primo cittadino -: la gioia dimostrata dagli ospiti e i sorrisi che ci hanno regalato rappresentano  emozioni indimenticabili, sia per noi dell’amministrazione che per i giocatori presenti». I rappresentanti di entrambe le squadre, quella di Valduggia e dell’Anffas, si sono scambiati i gagliardetti e stretto un legame anche per il futuro: «Per il prossimo campionato – prosegue Prino – li abbiamo invitati a venire a vedere alcune nostre partite». Felicissimi gli ospiti: «Hanno accolto la squadra con molta gioia – commenta Mauro Campora, volontario della struttura -: per loro questi incontri sono fondamentali, perchè ricchi di emozione».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...