Notizia Oggi

Stampa Home

Droga dall'Olanda a Napoli: a fare da tramite un uomo di Novara

Sequestrati undici chili di eroina
Articolo pubblicato il 18-03-2016 alle ore 12:24:29
Droga dall'Olanda a Napoli: a fare da tramite un uomo di Novara 2
Foto d'archivio

Faceva "tappa" a Novara la droga proveniente dall'Olanda e diretta  in Campania. Cocaina ed eroina veniva spostata nei modi più strani: ingoiata dai corrieri che viaggiavano in treno, nei sottofondi dei bagagli oppure spedita insieme a libri per bambini o impregnata nei capi di abbigliamento. 

A sgominare un ampio giro di droga è stato il nucleo di polizia tributaria della Finanza di Novara, al termine di un’indagine che ha portato all’arresto di 12 persone. Indagine che è durata oltre un anno e mezzo.

A Novara era residente un "pesce grosso", un uomo originario del Gambia legato a gruppi criminali di alto livello nel traffico della droga. E' stato pedinando e intercettando le sue telefonate che l'indagine è arrivata fino a Napoli, ai vertici dell'attività di spaccio. 

In manette con il novarese sono finiti anche tre nigeriani, un ghanese, un inglese, tre albanesi e tre italiani. L'indagine ha portato al sequestro di 11 chili di eroina,  21 di marijuana, 450 grammi di cocaina e contanti 5.130 per qualche migliaio di euro. Scoperto parallelamente un traffico di denaro falso. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...