Notizia Oggi

Stampa Home

Due giorni di corse per i 130 anni della linea Novara-Varallo

Intanto prosegue l'iter per i "Binari senza tempo"
Articolo pubblicato il 31-07-2016 alle ore 09:32:05
Due giorni di corse  per i 130 anni della linea Novara-Varallo 2
L'arrivo del treno a Varallo

Due giorni di eventi a settembre per i 130 anni della ferrovia in Valsesia. L’appuntamento è per sabato 3 e domenica 4, con treni a vapore e littorine che correranno da Milano e da Novara in direzione Varallo e ritorno. Nella giornata di sabato si potrà viaggiare da Novara al costo di 16 euro, con fermate a Romagnano (12 euro) e Borgosesia (8 euro).

I biglietti, che prevedono sconti per i bambini dai 4 ai 12 anni non compiuti, sono acquistabili attraverso tutti i canali Trenitalia, ovvero il sito Internet, la app per smartphone, le biglietterie e i self-service in stazione e le agenzie di viaggio abilitate. Domenica 4 settembre il viaggio partirà invece da Milano, al costo di 30 euro, e ci saranno fermate a Novara (20 euro), Romagnano e Borgosesia (15 euro).

Anche in questo caso verranno applicati sconti sotto i 12 anni, ma i biglietti sono acquistabili tramite bonifico bancario previo contatto con l’associazione Museo ferroviario Valsesiano ai numeri di telefono 06.4410.5766 o 338.9252.791 o all’indirizzo mail prenotazioni@fondazionefs.it.

Intanto in Regione, su proposta degli assessori Francesco Balocco e Antonella Parigi, è stato approvato lo schema di protocollo di intesa tra Regione Piemonte, Fondazione FS Italiane e Rete Ferroviaria Italiana per l’utilizzo in chiave turistica della ferrovia Vignale-Varallo (insieme a quella Ceva-Ormea) mediante l’inserimento nel programma “Binari senza tempo".

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...