Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca

Esasperato dalle continui liti ha ucciso la compagna

L'omicida di Ghemme rimane in carcere
Articolo pubblicato il 15-10-2016 alle ore 10:12:35
Il luogo dell'omicidio
Il luogo dell'omicidio

L'omicidio sarebbe maturato a causa della difficile situazione economica. Eugen Fanel Cimpeanu inizia a parlare dal carcere dove è rinchiuso per la morte della compagna Olga Shugai, l'atroce delitto è avvenuto la scorsa settimana a Ghemme in un maneggio. L'uomo è difeso dall'avvocato Antonella Lobino.
Quelli prima dell'omicidio erano stati giorni di tensione, la coppia continuava a litigare per problemi economici. Cimpeanu era in prova al maneggio e rischiava di non essere riconfermato, la stessa donna non aveva una occupazione stabile. Quella sera la compagna avrebbe tentato di colpirlo, è stato forse quel gesto a far scattare il raptus omicida. Cimpeanu ha ucciso la donna con un colpo secco di coltello aspettando poi i carabinieri. 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...