Notizia Oggi

Stampa Home
Domani si presenta il nuovo corso di speleologia

Esplorare le grotte con il Cai Varallo

In programma anche lo stage nel sottosuolo della città
Articolo pubblicato il 17-02-2016 alle ore 08:41:51
Esplorare le grotte con il Cai Varallo 2
Foto d'archivio

Conoscere le grotte e le basi per una discesa sicura nelle cavità terrestri sono gli obiettivi che si prefigge il corso organizzato dal Gruppo di speleologia che fa capo al Cai di Varallo. Domani è in programma la serata di presentazione dell’iniziativa che si svolgerà nel periodo marzo-aprile: le lezioni potranno essere frequentate da tutti coloro hanno interesse per questa pratica, anche se non hanno alcuna nozione in merito. Il corso è dedicato ad Adriano Dellasette ed è giunto alla sua diciasettesima edizione.

Collegato alle lezioni di introduzione alla speleologia è anche lo stage di avvicinamento alla discesa in grotta: un progetto che permetterà ai partecipanti di conoscere la conformazione del sottosuolo valsesiano. L'iniziativa prevede due appuntamenti, il 27 e 28 febbraio, durante il quale istruttori e allievi visiteranno i sotterranei di Varallo e una miniera presente in zona; entrambe le uscite non presentano particolari difficoltà e per prendervi parte basta avere almeno quindici anni. Il corso sarà preceduto da una serata informatica in programma il 25 febbraio alle 21.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...