Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca

Extracomunitari nei guai: percepivano assegni sociali senza averne diritto

Indagine della Guardia di Finanza di Biella
Articolo pubblicato il 15-09-2016 alle ore 15:12:00
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Denunciati 22 extracomunitari che hanno percepito assegni sociali senza averne diritto. Il danno all'Inps ammonta a oltre 100mila euro. La scoperta è stata fatta dalla Guardia di Finanza di Biella. L’attenzione è stata rivolta verso i percettori del cosiddetto “assegno sociale”: si tratta di una sorta di pensione

(per l’ importo di almeno 448 euro al mese per tredici mensilità) che viene erogata a quei cittadini, comunitari e non, che abbiano compiuto 65 anni e che versino in stato di povertà, con la condizione che soggiornino nel territorio italiano per almeno 11 mesi. Per questi soggetti vi è l’obbligo di segnalare all’INPS le assenze dal territorio italiano per periodi superiori ai 30 giorni annui, al fine di consentire all’Ente erogatore il ricalcolo dell’assegno sociale.

Complessivamente sono stati sottoposti a controllo 31persone, tutte di nazionalità straniera, in massima parte di origine marocchina, e lo scenario che si è delineato agli occhi dei finanzieri non è del tutto confortante: gli aiutistatali, che avrebbero dovuto alleviare le difficoltà economiche delle fasce sociali meno abbienti, si sono rivelati meri bonus finanziari a favore di furbetti che si trovano a godere, indebitamente, di risorse pubbliche.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...