Notizia Oggi

Stampa Home

Fa lavorare un profugo, viene crocifisso su Facebook

Protagonista un imprenditore
Articolo pubblicato il 08-11-2017 alle ore 19:27:31
Fa lavorare un profugo, viene crocifisso su Facebook 2
Mario Loda e il migrante assunto
Altro che bella storia di integrazione. Un imprenditore decide di proporre un lavoro a un rifugiato politico. Il quale, anziché soggiornare a spese dello Stato, sceglie di rimboccarsi le maniche per imparare un mestiere. Iniziando come stagista e poi chissà. E' accaduto a Brugherio, un centro nella zona di Monza. Ma la storia non è a lieto fine. L'imprenditore è stato letteralmente messo alla gogna sui social forum: dove, oltre agli insulti diretti alla sua persona, c’è chi è arrivato addirittura a augurargli la morte (auspicando addirittura che il killer fosse lo stesso rifugiato: "che ti sciolga nell’olio bollente, così impari a non assumere un italiano"). L'imprenditore, Mario Loda, ha comunque deciso di andare avanti.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...