Notizia Oggi

Stampa Home
Operazione delle Fiamme Gialle

Frode milionaria, società nei guai

I militari hanno sequestrato conti per 600mila euro
Articolo pubblicato il 10-12-2015 alle ore 15:37:47
Foto di repertorio
Foto di repertorio

La Finanza di Vercelli ha posto sotto sequestro preventivo denaro depositato in conti correnti per circa 600mila euro. E' quanto disposto dal Tribunale alla conclusione dell’indagine denominata  “Free Pallets”, diretta dalla Procura della Repubblica di Vercelli,  che  ha consentito di scoprire l’esistenza di un’articolata “frode carosello” perpetrata da un’impresa vercellese sottoposta a verifica fiscale, la quale aveva effettuato a partire dall’anno 2011 acquisti per quasi 3 milioni di euro di piattaforme in legno per imballaggio merci da paesi comunitari, attraverso imprese  italiane “fittiziamente interposte”, operanti nelle province di Verona e Padova. Per “frode carosello” si intende un meccanismo fraudolento dell'Iva attuato mediante vari passaggi di beni in genere provenienti ufficialmente da un Paese dell'Unione europea, al termine del quale l'impresa italiana acquirente detrae l'Iva nonostante che il venditore compiacente non l'abbia versata.  Con questo stratagemma la merce acquistata dagli imprenditori veneti – in genere nullatenenti - entrava nel territorio dello Stato e veniva ceduta a prezzi “fuori mercato” e concorrenziali, atteso che l’impresa “cartiera” non versava all’Erario l’Iva dovuta. Le attività investigative hanno consentito inoltre di acquisire indizi i quali farebbero ritenere che la società vercellese fosse a conoscenza della falsità delle fatture ricevute dai fornitori italiani e che lucrasse sul prezzo più basso ottenuto. Gli ulteriori accertamenti effettuati dai finanzieri vercellesi hanno consentito di stimare un profitto illecito derivante dall’evasione dell’Imposta sul valore aggiunto complessivamente pari a  575.931,00 euro. Il sequestro ha riguardato i conti correnti della società vercellese e dei soci.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...