Notizia Oggi

Stampa Home

''Furbetti del cartellino'', c'è chi ha quaranta episodi da spiegare al giudice

Rischio licenziamento
Articolo pubblicato il 05-10-2016 alle ore 06:29:13
A Biella i primi ''furbetti del cartellino'' davanti al giudice 2
A Biella i primi ''furbetti del cartellino'' davanti al giudice 2

A qualcuno sono contestati pochi episodi, ad altri decine di assenze dal lavoro per farsi gli affari propri. Sono sfilati ieri davanti al gip i primi otto "furbetti del cartellino" sui 33 dipendenti del Comune di Biella finiti nei guai con l'accusa di timbrare l'ingresso in ufficio e poi passare ore al mercato, a fare sport o dall'estetista. In effetti, le posizioni sono assai diverse. Ci sono casi in cui si parla di un paio di uscite senza strisciare il badge, ma anche casi in cui gli episodi contestati sono una quarantina. E questi si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Tutti sono stati sospesi dal lavoro, e il rischio è il licenziamento: ma è probabile che le cose vadano per le lunghe.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...