Notizia Oggi

Stampa Home

GALLERY: Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari

Pochi giorni fa
Articolo pubblicato il 20-12-2017 alle ore 11:30:02
Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari  9
Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari 9

A Giovanna Taglier il “premio bontà” della Croce rossa di Borgosesia. La donna, borgosesiana, classe 1927, da tre decenni è una figura fondamentale della casa di riposo di Sant’Anna. Il riconoscimento, conferito per il terzo anno nel nome di Elena Nathan Loro Piana, è stato consegnato sabato pomeriggio in occasione della giornata “Porte aperte alla Cri”. Oltre al “premio bontà”, sono stati assegnati i riconoscimenti ai volontari della Croce rossa che hanno raggiunto traguardi significativi di servizio dedicati al volontariato.

Sono stati i canti dei bambini del coro Usignoli, diretto da Paola Beggino, ad aprire la festa: i bimbi hanno proposto canti che hanno emozionato i numerosi presenti. A introdurre è stato Pier Franco Zaffalon, presidente della Cri cittadina: «La vostra presenza attesta quanto questa manifestazione sia apprezzata - ha sottolineato - e allo stesso tempo esprime la fiducia che riponete nel nostro gruppo. Non è un mistero che oggi moltissimi italiani dedichino una parte del loro tempo libero al prossimo, tramite associazioni di volontariato. Molti settori come quello del soccorso pubblico sanitario basano la propria sopravvivenza sul volontariato, senza il quale l’intero sistema collasserebbe con un danno per i cittadini bisognosi che non può essere calcolato».

Il “premio bontà” è stato istituito tre anni fa per onorare la memoria di Elena Nathan Loro Piana che, assieme ad Anna Maria Moro, è stata nel 1982 fondatrice del comitato della Croce rossa di Borgosesia. Anche quest’anno, a consegnare l’attestato, sono stati i figli della fondatrice, Pierluigi e Lucia Loro Piana: «Ogni volta tornare qui è un'emozione - hanno detto -, soprattutto in giornate come oggi: per noi è un onore poter incontrare e premiare quelle donne che danno il cuore per il prossimo».

In silenzio, molto commossa, ha ricevuto ilpremio Giovanna Taglier: la motivazione riporta “Per l'infaticabile e generosa opera di volontariato spesa a fianco degli ospiti della casa di riposo Sant'Anna di Borgosesia nel corso di decenni”. Anche se assente, è stato inoltre conferito un attestato di benemerenza a Wilma Renati Lora Ronco volontaria di Croce rossa e persona particolarmente impegnata in attività sociali. Hanno presenziato alla cerimonia il sindaco di Varallo Eraldo Botta e il vice sindaco di Borgosesia Emanuela Buonanno.

Oltre ad aver assegnato il “premio bontà”, sono stati consegnati i diplomi ai volontari: «Una cosa ci accomuna tutti - ha commentato Zaffalon -: ci piace farlo, ci piace farlo bene, in silenzio e con passione. Per questo oggi, riconoscendo l’impegno e la dedizione dei suoi volontari, il comitato vuole premiarli con un attestato di benemerenza, che deve essere motivo d’orgoglio di appartenere a una associazione che, perseguendo i suoi sette principi fondamentali, opera da più di 150 anni a favore delle persone più deboli».

Premiati per i trent’anni di servizio Luigi Zani; per venticinque anni di servizio Donatella Beatrice, Maura Candiano, Giuseppe Giannattasio, Piera Goio, Federica Marchetti, Rosanna Milanaccio, Antonietta Parietti, Letizia Bugatti; venti anni di servizio Donata Bertone, Stefano Bordiga, Giuseppe Carelli, Maria Luisa Cuccato, Marta Darodda, Rita Foglia Paruccin, Riccardo Godio, Angelo Granziera, Luciana Rietti, Manuela Roma, Massimo Ronco, Paolo Testa, Marco Torchio, Michele Zampese; quindici anni di servizio Andrea Marchi, Laura Mondin, Gerardo Agliaudi, Carla Langhi; dieci anni di servizio Mara Bianchetti, Carla Comazzi, Clara Mello Rella; cinque anni di servizio Corrado Bardelli, Silvia Bioletto, Sandro Nebosi, Nadiya Pelozi, Loredana Sassi, Betzy Sotelo, Maurizio Varolo, Danilo Zanella.

Al termine dei momenti celebrativi, la festa è proseguita con l’apericena e la polenta e tapulone preparata da alpini del gruppo diBorgosesia.

Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari  1
Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari  2
Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari  3
Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari  4
Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari  5
Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari  6
Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari  7
Croce rossa di Borgosesia premia Giovanna e gli altri volontari  8

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...