Notizia Oggi

Stampa Home

GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori

Intanto è stato definito il programma della gare del 2017
Articolo pubblicato il 25-11-2016 alle ore 18:24:36
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  2
Alla cena del Circuito Viola

Erano in centotrenta alla cena benefica del "Circuito Viola", la onlus che si occupa di aiutare i bambini del territorio affetti da patologie neurologiche e di offrire un supporto alle loro famiglie. Nata nell'aprile del 2015, deve il suo nome alla piccola Viola Minazzi e con l'appuntamento conviviale di sabato sera ha concluso un altro anno di attività. A occuparsi della cena, l’istituto alberghiero "Pastore" di Varallo nel proprio salone dei banchetti. Durante la serata sono state proiettate alcune immagini delle iniziative svolte. «Il 2016 è stato il primo anno di attività così intenso - dice il presidente Orazio D’Eredità -. Abbiamo organizzato sette gare podistiche in zona, ma ciò che più ci interessa, essendo una onlus, è l'impegno da parte di ognuno, non tanto il risultato ottenuto: per questo motivo abbiamo deciso di premiare coloro che hanno partecipato al maggior numero di competizioni e alcuni dei nostri collaboratori più fedeli».


Tra le attività del periodo appena trascorso, D'Eredità non può dimenticare la più emozionante: «Ad agosto - racconta - l'organizzazione in pellegrinaggio ha raggiunto in bicicletta Roma e il Vaticano, dove Viola ha potuto incontrare Papa Francesco. Era presente anche Irene Muraro, bimba che negli ultimi tempi si è legata molto al nostro "Circuito"». Tanti bei momenti dunque per questo 2016, ma ecco già fissati gli eventi per il prossimo anno. Si ripeterà l'esperienza delle competizioni podistiche in sette paesi diversi: Guardabosone, Lenta, Borgosesia, Gattinara, Parone, Crevacuore e per la prima volta anche a Ghemme, proprio nel giorno del compleanno di Viola, il 29 settembre. La onlus avrà anche la possibilità di sostenere la ricerca con una donazione all'ospedale Gaslini di Genova: «A gennaio ci recheremo di persona per vedere e conoscere direttamente il luogo a cui verranno destinati i nostri soldi, che sono i soldi di tutti», spiegano i volontari. Sul territorio intanto sono diverse le manifestazioni di solidarietà nei confronti del "Circuito Viola": sarà infatti devoluto a suo favore il ricavato della gara di trial svoltasi domenica a Scopa, così come quello del concerto di Santa Cecilia che l'orchestra di fiati "Città di Borgosesia" terrà il 2 dicembre al teatro Pro loco.

GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  3
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  4
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  5
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  6
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  7
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  8
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  9
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  10
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  11
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  12
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  13
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  14
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  15
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  16
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  17
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  18
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  19
GALLERY: dal Circuito Viola un premio ad atleti e collaboratori  20

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...