Notizia Oggi

Stampa Home
Il riconoscimento a Giuseppe Giulini e Vincenzo Summa della sezione "Monte Rosa"

GALLERY: due parà valsesiani abilitati al lancio militare

Un altro ottimo risultato per gli allievi e istruttori
Articolo pubblicato il 20-01-2016 alle ore 22:14:50
GALLERY: due parà valsesiani abilitati al lancio militare 2
I due valsesiani abilitati

Sabato gli allievi paracadutisti Giuseppe Giulini e Vincenzo Summa della sezione Associazione nazionale paracadutisti "Monte Rosa" di Varallo, hanno conseguito l’abilitazione al lancio di interesse militare, divenendo quindi soci aggregati della sezione, associazione d’arma dei paracadutisti congedati. Un successo che ripaga i due da fatiche e sacrifici spesi per portare a termine il corso di addestramento: fatiche e sacrific che sono stati ripagati dall’esperienza vissuta nell’esecuzione dei tre lanci dall’aereo necessari per il conseguimento del titolo, già di per sé esperienza unica e indescrivibile, con la particolarità esclusiva di averlo fatto con materiali e procedure militari.

Giuseppe e Vincenzo sono stati accompagnati nella loro esperienza di dal loro istruttore Maurizio Brambilla, dal coadiutore Maurizio Gardoni e dal paracadutista Marco Fila Robattino, anch’esso socio della sezione "Monte Rosa". E’ stata una giornata stupenda anche dal punto di vista meteorologico, il che ha contribuito a che tutta l’organizzazione della giornata procedesse al meglio.

(clicca su una foto qui sotto per guardare la gallery)

GALLERY: due parà valsesiani abilitati al lancio militare 3
GALLERY: due parà valsesiani abilitati al lancio militare 4
GALLERY: due parà valsesiani abilitati al lancio militare 5
GALLERY: due parà valsesiani abilitati al lancio militare 6

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...