Notizia Oggi

Stampa Home
Sabato sera tanta gente al veglione nel polivalente

GALLERY: festeggiati i dieci anni del carnevale di Pray

Una serata dedicata anche alla solidarietà per la "principessa dei tubicini"
Articolo pubblicato il 09-02-2016 alle ore 17:19:32
GALLERY: festeggiati i dieci anni del carnevale di Pray 2
Anche la torta per festeggiare i dieci anni

Ha compiuto dieci anni il Comitato carnevale di Pray. La festa di compleanno si è celebrata con un veglione nel salone polivalente: a fare il da padroni di casa le due maschere ufficiali del gruppo, il Mengu e la Rabicca, interpretare da Norman Basile e da Martina Federici. Tra l'altro, anche per Basile è il decimo anno di carnevale nelle vesti da Mengu, mentre la Rabicca è stata interpretata inizialmente da Eleonora Schillaci, poi da Katia Cereia, da Rosaria Gallina, che ha infine passato le consegne all’attuale regina della festa.

Sabato sera si è fatto festa ma si è anche pensato alla solidarietà: il ricavato dalle offerte verrà infatti destinato al comitato “La principessa dei tubicini”, un gruppo che aiuta Anastasia, una bambina che a causa di una crisi respiratoria è ora costretta a sottoporsi a continue cure, assistenze e terapie per migliorare fin dove possibile la sua autonomia.

(clicca su una foto qui sotto per guardare la gallery)

GALLERY: festeggiati i dieci anni del carnevale di Pray 3
GALLERY: festeggiati i dieci anni del carnevale di Pray 4
GALLERY: festeggiati i dieci anni del carnevale di Pray 5
GALLERY: festeggiati i dieci anni del carnevale di Pray 6
GALLERY: festeggiati i dieci anni del carnevale di Pray 7
GALLERY: festeggiati i dieci anni del carnevale di Pray 8

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...