Notizia Oggi

Stampa Home
Domenica il tradizionale discorso a Palazzo Gallarati

GALLERY: re Barlan chiede garanzie sui conti pubblici di Ghemme

Poi la fagiolata dei Rancieri
Articolo pubblicato il 09-02-2016 alle ore 10:24:40
GALLERY: re Barlan chiede garanzie sui conti pubblici di Ghemme 2
Re Barlan e la sua corte

Anche il re Barlan, la maschera di Ghemme, vuole avere informazioni sui conti del suo Comune: «L’anno scorso - ha detto durante il suo discorso a Palazzo Gallarati - mi avete fatto andare via con il singhiozzo. Le casse erano esaurite: restavano solo lacrime. Non c’è più neanche il treno… So che le tasse sono state alzate di un po’, ma è abbastanza per non andare “in blocco”?»

Il re non le risparmia a nessuno: «Poi se ci sono funzionari che sbagliano, va a finire che si deve pagare il conguaglio – dice – mettete un freno anche a loro, se no finisce che aumentano i dolori». Dopo un omaggio ai “colleghi” del Comitato, il Barlan e la Pèngin hanno raggiunto il sindaco Davide Temporelli e con lui hanno fatto onore alla fagiolata preparata dal gruppo dei Rancieri. Re Barlan è interpretato da Massimo Quercioli, la fedele Pèngin ha il volto di Grazia Russo. Si è fatto festa anche all'oratorio e all'ospedale della Divina Provvidenza.

(clicca su una foto qui sotto per guardare la gallery)

GALLERY: re Barlan chiede garanzie sui conti pubblici di Ghemme 3
GALLERY: re Barlan chiede garanzie sui conti pubblici di Ghemme 4
GALLERY: re Barlan chiede garanzie sui conti pubblici di Ghemme 5
GALLERY: re Barlan chiede garanzie sui conti pubblici di Ghemme 6
GALLERY: re Barlan chiede garanzie sui conti pubblici di Ghemme 7

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti
  1. Viticoltori di Ghemme fotomodelli...

    Viticoltori di Ghemme fotomodelli... (letto 1 volte)

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...