Notizia Oggi

Stampa Home

GALLERY: tanta gente a Ghemme per ''Benvenuta vendemmia''

Due giorni fa, domenica
Articolo pubblicato il 19-09-2017 alle ore 17:30:55
GALLERY: tanta gente a Ghemme per ''Benvenuta vendemmia'' 2
A Ghemme

Fino a qualche giorno prima le previsioni erano incerte. Ma domenica mattina a Ghemme splendeva il sole. E allora come non perdere l’occasione di una bella giornata all’aperto tra le vigne? Molta gente ha partecipato a “Benvenuta vendemmia”, la manifestazione organizzata dalla Pro loco di Ghemme. Famiglie e gruppi di amici si sono ritrovati alle 9.30 sul piazzale Pralini, da cui è partita la passeggiata verso le colline della docg. La lunga scia di persone a piedi (interrotta da qualche bicicletta) ha raggiunto prima il vigneto delle Baraggiole, dove è stato servito l’aperitivo, quindi l’area attrezzata del Cavenago, dove i volontari dell’associazione turistica presieduta da Vittorio Zoppis hanno preparato una tavolata con salumi, polenta concia, dolci, acqua e vino. Il pomeriggio è stato allietato dalla musica, che ha accompagnato i partecipanti fino al momento del rientro. Molti, probabilmente, staranno già rimpiangendola domenica senza stress, rumori e inquinamento. E domenica prossima si replica a Sizzano, dove alle 14 (in piazza Prone) ci sarà il ritrovo per partecipare alla visita didattica in vigna con tanto di raccolta di uve, che al ritorno in piazza saranno pigiate con gli antichi metodi, vale a dire pestandole con i piedi. Per l’occasione saranno allestiti anche alcuni stand con prodotti tipici e vini delle colline Novaresi.

GALLERY: tanta gente a Ghemme per ''Benvenuta vendemmia'' 3
GALLERY: tanta gente a Ghemme per ''Benvenuta vendemmia'' 4
GALLERY: tanta gente a Ghemme per ''Benvenuta vendemmia'' 5
GALLERY: tanta gente a Ghemme per ''Benvenuta vendemmia'' 6
GALLERY: tanta gente a Ghemme per ''Benvenuta vendemmia'' 7
GALLERY: tanta gente a Ghemme per ''Benvenuta vendemmia'' 8

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...