Notizia Oggi

Stampa Home
Cerimonia

GALLERY: Una campana in memoria del professor Arnaldo Colombo

Iniziativa promossa dai cugini dello storico e scrittore
Articolo pubblicato il 17-06-2016 alle ore 21:23:28
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia

Domenica 12 giugno, in occasione delle solenni celebrazioni in onore di S. Antonio da Padova, nella chiesa parrocchiale di Rovasenda addobbata di rose bianche e candidi gigli, è stata benedetta la nuova campana donata dai cugini: Alberto, Anna, Danila, Flavio, Eliana, Vittorio, in memoria del compianto Professor Arnaldo Colombo, scomparso improvvisamente il 10 dicembre. Rintocchi mesti quelli che annunciavano la morte di Arnaldo, che facevano pensare al famoso sermone di John Donne secondo il quale nessun uomo è un' "isola", cioè nessuno può considerarsi indipendente dal resto dell'umanità: "E allora, non chiedere mai per chi suoni la campana. Essa suona per te". Questa nuova armoniosa campana con i suoi rintocchi, “melodiosi come la cetra del re Davide”, che va a completare il concerto già esistente, ricorderà per sempre ArnaldoColombo, studioso rovasendese, insegnante presso il Liceo Scientifico di Cossato, uomo dalla Fede profonda, che frequentava con assiduità la chiesa e amava ascoltare le “tarlingate”, che riempivano il cielo di musica e richiamavano i fedeli, rimandando alla musica celeste.

La campana è intitolata ai tre Arcangeli: Raffaele, Michele e Gabriele e reca inciso in rilievo la preghiera dell’angelo custode e un motto: “Esto nobis praesidium contra insidias diaboli”. La Santa Messa solenne, celebrata dal Parroco, Don Cristiano Formaggio, era accompagnata dalla Corale di San Pietro di Gattinara, diretta dal Maestro Gabriele Ardizio.

Il Sindaco di Rovasenda, Giuseppe Delmastro, ha tenuto l’orazione ufficiale ricordando come il paese sia davvero speciale, “Bello e fortunato”, come lo sintetizzò con felice espressione Dario Pansarasa molti anni fa: “Rovasenda negli ultimi quarant’anni ha vissuto cambiamenti profondi, passando da un’agricoltura povera, sulla quale pesava la carenza d’acqua, allo sviluppo degli anni Settanta in cui, grazie all’irrigazione e alle agevolazioni concesse all’agricoltura, il territorio fu profondamente trasformato e mutò anche il tessuto sociale, con il nascere di molte nuove aziende agricole, gestite da giovani, e lo sviluppo di quartieri residenziali. L’Amministrazione Comunale ha curato il verde pubblico e ha dotato il paese di strade e servizi: impianti sportivi, piste ciclabili, ristrutturando l’edificio che ospita le scuole e gli uffici comunali, istituendo una nuova biblioteca, che presto sarà intitolata al Professor Colombo ed ospiterà la sua ricca raccolta di libri e tutte le sue opere. Nell’istituzione culturale sarà collocato un busto bronzeo ed una targa, realizzati dalle Fonderie Artistiche Perincioli. I cugini hanno già donato un nuovo videoproiettore e offriranno anche le scaffalature per ospitare i libri. Per ricordare Arnaldo sono state istituite due borse di studio per studenti rovasendesi meritevoli: una per gli alunni di quinta elementare e l’altra per gli studenti di terza media: i vincitori potranno usufruire della somma in denaro necessaria all’acquisto di tutti i libri scolastici”. Il Sindaco ha ringraziato i cugini del Professor Colombo per la loro generosità e sensibilità, così come ha fatto il Parroco Don Cristiano per la campana e per il contributo al giornalino parrocchiale La Torre, che in ogni numero recherà sempre un articolo di Arnaldo Colombo, per conservarne la memoria e per mantenere viva la storia del paese.

Il dolore per la perdita di un uomo della levatura di Arnaldo Colombo, ha fatto germogliare una molteplicità di iniziative positive, ideate e realizzate con grande amore e partecipazione, concretizzando gli immortali versi di Foscolo nei Sepolcri: “Sol chi non lascia eredità d'affetti poca gioia ha dell'urna”.

Piera Mazzone

Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia
Un momento della cerimonia

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti
  1. Perde la vita dopo lo schianto...

    Perde la vita dopo lo schianto... (letto 1 volte)

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...