Notizia Oggi

Stampa Home

GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi

Si va avanti sino a fine luglio
Articolo pubblicato il 11-07-2016 alle ore 18:07:27
GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi 3
GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi 3

Sono circa 170 i ragazzi che sino a fine mese si ritrovano quotidianamente alla scuola primaria del centro e alla materna “Mello Grand” per partecipare al centro estivo organizzato dal Comune di Borgosesia. Ogni giorno i giovani svolgono le attività proposte dal coordinatore Pino Marchesi e dallo staff di venti animatori. Sia gli alunni della scuola elementare, un centinaio, che quelli delle medie, una decina, hanno come punto di ritrovo la scuola elementare del centro: i partecipanti sono stati suddivisi in quattro gruppi identificati da un colore (blu, rossi, gialli e verdi).

Quotidianamente i giovani seguono un programma suddiviso fra proposte sportive e giochi, senza tralasciare i compiti delle vacanze. Sono una cinquantina i bambini della scuola dell'infanzia iscritti al grest: tutti i giorni i piccoli trascorrono le giornate alla scuola materna di viale Rimembranze dove giocano, cantano e si divertono.

(clicca su una foto qui sotto per guardare la gallery)

GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi 4
GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi 5
GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi 6
GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi 7
GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi 8
GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi 9
GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi 10
GALLERY: a Borgosesia un centro estivo con 170 ragazzi 11

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...