Notizia Oggi

Stampa Home

GALLERY: il carro ''Una scelta di vita'' vince a Maggiora

Secondo posto per ''La perustaria de la bela Rusin''
Articolo pubblicato il 02-03-2017 alle ore 17:23:29
GALLERY: il carro ''Una scelta di vita'' vince a Maggiora 2
Carnevale finito anche a Maggiora

Sono stati premiati sabato sera, alla presenza di numerose maschere provenienti da varie zone del Piemonte, i vincitori del Carnevale dei Bambini di Maggiora, organizzato dalla Pro Loco e giunto alla sua 36esima edizione. La cerimonia si è inserita nella veglia di Carnevale, riproposta invece per la settima volta. Fra i due carri, il primo posto è andato a quello sul tema “Una scelta di vita”, allestito dalla Compagnia del Carnevale. Il gruppo si è aggiudicato un assegno da 200 euro, una bottiglia di vino Trincerone e il libro con le Novelle di Pirandello. Secondo posto, invece, per “La perustaria de la bela Rusin”, creato da “Peru e amici”: il carro, con la partecipazione delle due maschere, interpretate da Cristian Travaini e Jennifer Sacchettini, ha distribuito ai partecipanti vino e assaggi di prodotti tipici locali. Il loro gruppo ha vinto un assegno da 150 euro, una bottiglia di vino e il libro.

Tra le “macchiette”, gruppi mascherati che partecipano con coreografie e spettacoli, il primo premio è andato invece alla “Gente allegra” con i “Barbapapà”: per loro è stato staccato un assegno di 100 euro, consegnati con una bottiglia di vino Trincerone e il libro. Secondo posto ex aequo, invece, per la “macchietta di Martina” con i personaggi di Masha e Orso e per il Gruppo di Borgomanero, che ha presentato il tema “A spasso nel tempo”. Sono stati premiati con un assegno da 80 euro, una bottiglia di vino Trincerone e il libro.

GALLERY: il carro ''Una scelta di vita'' vince a Maggiora 3
GALLERY: il carro ''Una scelta di vita'' vince a Maggiora 4
GALLERY: il carro ''Una scelta di vita'' vince a Maggiora 5
GALLERY: il carro ''Una scelta di vita'' vince a Maggiora 6

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...