Notizia Oggi

Stampa Home

Gattinara, dilettanti allo sbaraglio alla Festa dell’uva

Conduce Paolo Drigo
Articolo pubblicato il 27-07-2016 alle ore 14:46:25
Gattinara, dilettanti allo sbaraglio alla Festa dell’uva  2
Una passata edizione della festa

I dilettanti allo sbaraglio saranno i protagonisti della prima serata della Festa dell’uva 2016. Dopo vent’anni a Gattinara torna “Applauditissimo”, lo show a metà tra la serata goliardica e il talent che permetterà a talenti nascosti di esibirsi davanti a un grande pubblico, con un format che ha fatto la fortuna di pilasti della televisione italiana, come “La Corrida” prima e talent come “Italia’s got talent” più recentemente.

A coordinare la parte artistica sarà uno che de “La Corrida” se ne intende, tanto da averne vinta un’edizione: Paolo Drigo. E’ lui a curare l’organizzazione della serata e non è escluso che lui stesso possa esibirsi (fuori concorso) sul palcoscenico. L’appuntamento è per venerdì 9 settembre, prima serata della Festa dell’uva. Durante la serata, in uno dei palchi sparsi per la città, andrà in scena “Applauditissimo”.


«Avremo quindici – venti concorrenti – spiega Drigo – che si esibiranno in varie forme d’arte. Ovviamente dovranno essere esibizioni miste. Non mi aspetto soltanto cantanti, altrimenti diventa una sorta di X Factor, ma il bello della serata sarà proprio la varietà delle esibizioni».
Spazio quindi a cantanti, ma anche ballerini, imitatori, cabarettisti; si potrà recitare una poesia o raccontare una barzelletta. E Drigo avrà proprio il compito di formare un cast variegato. Chi volesse partecipare può contattare Drigo entro il 10 agosto, telefonando al numero 329.2111071, segnalando il tipo di esibizione che intende fare.


Una volta raccolte tutte le richieste, verrà formato il cast. Ad aprire la serata sarà Francesco Ricky, che presenterà il suo ultimo cd che uscirà a settembre. Nel frattempo si sta cercando anche un presentatore che avrà il compito di fare il mattatore dello spettacolo. «Come era una volta la formula di “Applauditissimo” – dice Drigo – i concorrenti avranno l’onore di cantare con una band che suonerà dal vivo. Non capita spesso».
Per i concorrenti ci saranno tre tipi di premi: ci sarà il premio del pubblico, che decreterà il vincitore con l’intensità degli applausi, la giuria tecnica che assegnerà il premio della critica, e il premio simpatia.


«Vogliamo creare anche una parte allegorica – spiega l’anchorman – per divertirci e offrire una serata spensierata in cui il più applaudito vincerà».
Intanto in questi giorni è stato mandato in stampa il libretto che ogni anno presenta il programma della seconda kermesse della provincia di Vercelli (dopo l’Alpàa), che vivrà la sua edizione numero 34 venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 settembre. Sul vademecum della Festa, ci saranno la dislocazione delle taverne, il programma della manifestazione con delle brevi schede dei gruppi che si esibiranno, oltre alle inserzioni degli sponsor.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...