Notizia Oggi

Stampa Home
Campagna sociale "Ti prendo per mano"

Gattinara, privati donano più di mille euro per i buoni-lavoro

10 le persone che già beneficiano del contributo
Articolo pubblicato il 08-02-2016 alle ore 10:53:45
Gattinara, privati donano più di mille euro per i buoni-lavoro 3
Gattinara

Oltre mille euro in due settimane. A tanto ammontano le donazioni di privati cittadini destinate alla campagna sociale “Ti prendo per mano”, progetto di solidarietà promosso dall’amministrazione comunale gattinarese e rivolto a quanti hanno perso il lavoro.

Dieci, fino ad oggi, le persone che beneficiano dei voucher-lavoro: due collaborano con il personale degli uffici, mentre otto sono impegnate a mantenere l'ordine e il decoro in città.

Il fondo - grazie alla spinta iniziale di 8mila euro offerta dalle Fondazioni bancarie Cassa di risparmio di Vercelli e Banca popolare di Novara - ammonta a 9170 euro. Molti sono i cittadini che hanno aderito all’appello offrendo, in forma anonima, il loro contributo. Per chi lo desiderasse è però prevista anche la possibilità di avere una dedica sulle piastrelle del Marciapiede degli Amici di Gattinara.

In tutto a Gattinara sono una ventina le persone che hanno un sostegno economico e occupazionale: oltre a “Ti prendo per mano” infatti ci sono le borse-lavoro “Aiutaci che il Comune ti aiuta”, utilizzate da quattro persone e i lavori socialmente utili che impegnano lavoratori in mobilità. Nel Comune è anche attivo il progetto del “Buon Samaritano” con oltre 6mila pasti annui distribuiti.

Chi desiderasse aderire alle campagne di solidarietà può rivolgersi al primo cittadino: tel. 333.6161564, e-mail sindaco@comune.gattinara.vc.it oppure recarsi in  municipio all'ufficio Urp e-mail stupenengo@comune.gattinara.vc.it.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...