Notizia Oggi

Stampa Home
Basket

Gessi Valsesia stupisce ancora e vince con San Miniato

Tutta la cronaca della partita in terra toscana
Articolo pubblicato il 07-11-2016 alle ore 17:27:47
Un momento del match
Un momento del match

Gli Eagles di coach Marco Albanesi confermano il buon stato di forma e castigano Blukart Etrusca Basket San Miniato davanti al loro pubblico, dimostrandosi più risoluti e determinati che mai! I ragazzi valsesiani non si sono lasciati prendere dallo sconforto per l’assenza del loro centro Giovanni Lenti, fermo ai box per una seria tonsillite e al quale il coach valsesiano a fine gara ha dedicato la vittoria, e hanno invece sfoderato un’ammirevole tenacia, maturità mentale e il solito grande cuore. Per tutta la durata del match, le aquile nero-arancio sono state spronate ed incitate dai propri tifosi, giunti anche nella lontana Toscana per dimostrare ai propri beniamini che il sesto uomo in campo è sempre presente. Da evidenziare la presenza nei dieci del giovane Matteo Busnelli, classe 2000, che coach Albanesi ha voluto con sé al posto di Lenti, dandogli la possibilità di esultare in campo a fine partita, con grande emozione, insieme ai propri compagni di squadra. Sblocca Stefanelli con una tripla, gli risponde per gli Eagles Visentin, poi i toscani piazzano un parziale di 8-0 ma i valsesiani reagiscono con un contro break di 6-0. Infine, Zita in lunetta per Etrusca fa 1/2  e il primo tempino termina a favore dei padroni di casa 12-8.

La seconda frazione di gioco si apre con canestro e bomba di Stefanelli e il successivo canestro di Grassi, che segna il massimo vantaggio del match (19-8). I valsesiani non si arrendono e vanno a segno con capitan Gatti che scaglia nella retina avversaria una stilettata da tre punti, seguito dal compagno di squadra Cozzoli, anch’esso a segno con un dardo da tre. I toscani rispondono con Stefanelli, Bertolini e Giarelli, gli Eagles non mollano e riducono il gap con i punti di Savoldelli, Cozzoli, Molteni e ancora la magic bomb di Gatti ( 26-21). I toscani si riportano pericolosamente avanti poco prima della pausa lunga a +11, ma Molteni trova il gioco del 2+1 e il secondo periodo si chiude ancora con San Miniato avanti 32-24.

Al rientro dall’intervallo, sui volti dei ragazzi valsesiani si scorge una grandissima concentrazione e la voglia di riuscire a chiudere positivamente il match. Subito un parziale di 7-0 per i valsesiani ad opera di Mercante, Caversazio e la splendida bomba di Cozzoli (32-31), Giacomelli per i toscani e Gatti per gli Eagles si fanno un giro in lunetta ed entrambi fanno 1/2; Cozzoli spara di nuovo da tre e regala il primo vantaggio nero-arancio (33-35) ma altrettanto fa Stefanelli (36-35). Savoldelli dalla linea della carità fa 1/2, partita riaperta e perfettà parità: 36-36. Cozzoli in lunetta è preciso (2/2) e riporta avanti i suoi, replica ancora Stefanelli per i toscani con un gioco 2+1 (39-38), il tenace Molteni risponde per le rime, ma sono ancora i toscani con Grassi e Benites a riportarsi avanti (44-40), Ancora un giro in lunetta per Mercante che è chirurgico (2/2) e un canestro di Zita e il terzo quarto si chiude ancora a favore dei toscani: 46-42.

In apertura di ultimo quarto, apre le danze capitan Gatti (46-44), Cozzoli in lunetta fa 1/2 e va a segno Visentin (46-47). I padroni di casa capiscono che la partita sta prendendo una brutta piega e combattono senza esclusione di colpi con Zita e Perin ( 50-47). I valsesiani trovano un buon ritmo in attacco e ai toscani non resta che fermare fallosamente Caversazio lanciato a canestro: in lunetta fa  2/2! Sull’altro fronte Zita non è altrettanto preciso (1/2) e sullo sviluppo di possesso palla Gessi, Savoldelli non ci pensa un attimo e scaraventa a canestro un dardo da tre che fa esplodere di gioia i tifosi valsesiani( 51-52). Ora la partita è uno scontro fra titani, l’agonismo è altissimo e i tifosi presenti sugli spalti hanno il cuore in gola per le forti emozioni! Per i toscani va a segno Stefanelli, replica tostamente Mercante convertendo un gioco da 2+1 (53-55); pareggia i conti Gaye, ma Caversazio segna, mette la freccia e opera il nuovo, decisivo sorpasso dei nero-arancio (55-57) e successivamente giri in lunetta non proprio precisi per Grassi e Savoldelli (entrambi 1/2). Le tifoserie seguono col fiato sospeso l’evolversi del match: time-out targato Blukart a 1’28” dalla fine della partita e coach Albanesi ne approfitta per caricare i suoi, esortandoli a chiudere la saracinesca ai toscani. Ultimi vibranti istanti si consumano sul parquet del Pala Fontevivo: ancora Savoldelli in lunetta fa 1/2 ma Bertolini è piu’ preciso: 2/2 e 58-59. Gli Eagles stringono i denti, Molteni subisce fallo in attacco e dalla lunetta la sua mano è ferma e convinta: 2/2 e 58-61 con quattro secondi da giocare! Coach Barsotti chiama time-out e al rientro sul parquet il tiro per impattare di Stefanelli viene sputato dal ferro. Suona la sirena che sancisce la bella vittoria di Valsesia Basket su Blukart Etrusca San Miniato con il punteggio finale di 58-61. I ragazzi di coach Albanesi corrono d’impeto verso l’angolo festante dei tifosi valsesiani a prendersi la meritata dose di applausi: tanti, sinceri ed affettuosi…bravi ragazzi e bravo sesto uomo in campo! 

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...