Notizia Oggi

Stampa Home

Ghemme ospiti della casa di riposo diventano modelli del calendario

Articolo pubblicato il 28-01-2018 alle ore 14:38:35
Ghemme ospiti della casa di riposo diventano modelli del calendario 4
Ghemme ospiti della casa di riposo diventano modelli del calendario 4

Gli ospiti della casa di riposo di Ghemme si mettono in posa per aiutare a raccogliere fondi. Gli utenti della struttura si sono trasformati in modelli e sono diventati i protagonisti di un calendario tutto dedicato a loro. Il calendario 2018 dell’Istituto della Provvidenza è già in vendita: il ricavato, una volta coperta una piccola parte delle spese di stampa e di spedizione, verrà impiegato per finanziare l’acquisto di materiale per lo stesso istituto.

L’iniziativa è partita grazie ai volontari dell’associazione “Marianna Vespolati Volonteri”, guidati dalla presidente Veronica Ferrari. La volontaria Rita Evangelisti, appassionata di fotografia, ha trasformato temporaneamente uno spazio dell’istituto in un piccolo studio fotografico e ha coinvolto gli ospiti in una serie di divertenti set davanti all’obiettivo. Aiutandosi con l’allestimento del set e con lunghe ore al lavoro sui software di grafica, la fotografa ha “portato” i modelli al mare, fra onde e gonfiabili, nel bosco, fra castagne e zucche, e in altri posti a tema.

Un’attività inedita a cui gli ospiti hanno risposto con grande piacere, a dimostrazione del fatto che non è mai troppo tardi per mettersi in gioco: «L’idea era nata già l’anno scorso – spiega la presidente Ferrari – quest’anno ci siamo lanciati, abbiamo provato e abbiamo visto che gli ospiti sono stati molto contenti di partecipare. Sono stati i primi a vedere le fotografie e ne sono stati entusiasti».

Il calendario, poi, sta riscuotendo un buon successo fra i ghemmesi: sono già alcune decine le famiglie che hanno scelto di iniziare l’anno in compagnia degli ospiti dell’istituto, tanto che la prima stampa ha quasi registrato il tutto esaurito. «La realizzazione di questa pubblicazione serve per raccogliere fondi per acquistare materiale per l’istituto – ricorda la presidente - e gli ospiti sono felicissimi di potere contribuire in qualche modo». Le persone che volessero acquistare il calendario e aiutare così a sostenere le attività della casa di riposo possono rivolgersi nella sede dell’istituto per prenotare una o più copie: il costo per ogni copia è di 12 euro. «Mi piacerebbe – auspica Ferrari – che quella del calendario diventasse una tradizione, così che ogni anno ne esca uno nuovo».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...