Notizia Oggi

Stampa Home

Ghemme, la Ponti trasforma la rotonda in giardino (ricordando Federico il Moro)

L'intervento pagato dall'azienda
Articolo pubblicato il 12-06-2016 alle ore 10:24:36
Ghemme, la Ponti trasforma la rotonda in giardino (ricordando Federico il Moro) 3
Ghemme, la Ponti trasforma la rotonda in giardino (ricordando Federico il Moro) 3

Sono iniziati infatti i lavori di riqualificazione della rotatoria a sud di Ghemme, curati dalla ditta Ponti che ha redatto un progetto approvato dalla Provincia di Novara. L’azienda leader del settore agroalimentare abbellirà anche l’aiuola laterale contribuendo così a migliorare l’immagine del paese. Per intanto è già spuntato un albero e sono in corso altri intereventi.

Spesso, in passato, i residente si erano lamentati per il degrado della rotatoria, un collinetta irregolare e ricoperta di erbacce specie nella bella stagione. Non proprio un bel biglietto da visita e per questo nei mesi scorsi la giunta del sindaco Davide Temporelli aveva dato il suo benestare all’operazione, che sarà a costo zero per le casse comunali. L’intervento di riqualificazione, infatti, sarà pagato interamente dall’azienda, che si occuperà anche della manutenzione della rotatoria sulla quale dovrebbero trovare posto anche un pannello informativo contenente il logo del comune  e della Provincia.

Tutt’altro che casuale la scelta del tipo di albero, posizionato in modo da non coprire la visuale del campanile di Ghemme agli automobilisti che arrivano da Sizzano. La pianta ornamentale che ha un centinaio di anni e pesa circa 45 quintali, ricorda la presenza in paese di molti gelsi per la coltivazione del baco da seta ed è anche un omaggio a Ludovico il Moro che a Ghemme fece realizzare il canale Mora. L’abbellimento della rotonda sarà completato nei prossimi giorni con la posa di altro verde.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...