Notizia Oggi

Stampa Home

Giudice di pace a Varallo, troppi Comuni "a scrocco"

In Valsesia troppi enti usano il servizio ma non contribuiscono a mantenerlo
Articolo pubblicato il 20-02-2016 alle ore 20:23:14
Giudice di pace a Varallo, troppi Comuni "a scrocco" 2
Il passaggio del consegna tra giudici di pace
E' stato un passaggio di testimone tra amiche: Lina Longhi, da dieci anni giudice di pace a Varallo, a inizio febbraio è andata a Novara e ha lasciato l'ufficio a un'amica di vecchia data, Marianna Enrico, che ha preso in mano la situazione. A salutare Lina Longhi sono arrivati collaboratori e avvocati, e anche il sindaco Eraldo Botta che nell'occasione non ha nascosto le preoccupazioni legate al mantenimento di questo servizio, quale ultima e unica presenza dell’amministrazione della giustizia in Valsesia, ormai spogliata di molti servizi. Motivo di preoccupazione principale quello che non tutte le amministrazioni comunali del comprensorio, pur avvalendosene, hanno deciso di sostenere economicamente il servizio, con il rischio che i comuni aderenti non siano più in grado di sostenere da soli i costi. 
 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...