Notizia Oggi

Stampa Home
Confindustria Vercelli-Valsesia

Gli industriali premiano gli studenti valsesiani

La cerimonia con il presidente Cottura
Articolo pubblicato il 17-12-2015 alle ore 12:36:25
Gli industriali premiano gli studenti
Gli industriali premiano gli studenti

Sono stati assegnati i premi studio agli studenti più meritevoli degli istituti tecnici, licei e centri di formazione professionale del Vercellese e Valsesia. Grazie, come sempre, alla collaborazione e al contributo delle Imprese associate dell’Unione Industriale, sono stati 35 i riconoscimenti in denaro conferiti ai giovani che si sono distinti per profitto e, quindi, in particolare, per il voto di maturità, diploma o qualifica professionale conseguiti nell’anno scolastico 2014-2015. E come sempre, i riconoscimenti, assegnati in base alle graduatorie stilate dagli istituti e dai centri di formazione, sono stati intitolati alla memoria di imprenditori che hanno dato lustro al territorio provinciale. Il premio “Cavalier dottor Luigi Cerutti” di 200 euro per allievi che hanno conseguito l'attestato di qualifica professionale al Cnos Fap di Vercelli è andato a Marco Rigasso di Cigliano e Marco Mondin di Serravalle Sesia. “Premio Agostino Castagno” con votazione più elevata al Ciofs-Cfp Sacro Cuore di Vercelli a Stefano Ferrari di Romagnano. “Premio cavalier Sergio Loro Piana” a Ilaria Todaro che ha conseguito la maturità classica al liceo “D'Adda” di Varallo. “Premio geometra Luciano Tarditi” ad Aurora Trebbi di Pray che ha conseguito la maturità scientifica al Liceo “Ferrari” di Borgosesia. “Premio Francesco e Luciano Franchi” a Michele Lechiara di Quarona che ha conseguito la maturità all'Istituto superiore “D'Adda” di Varallo. “Premio cavalier Luigi Boltri” a Luca Stragiotti che ha conseguito la maturità tecnica per geometri all'istituto tecnico “Mercurino” di Gattinara. “Premio cavaliere Francesco Ilorini Mo” a Nicole Giacalone di Serravalle che ha conseguito la maturità all'istituto alberghiero “Pastore” di Varallo. “Premio dottor Ermanno Germanetti” a Marisa Russo che ha conseguito la maturità all'Istituto alberghiero “Pastore” di Varallo. “Premio ragionier Guido Roy e ingegner Giancarlo e Mauro Magliola” a Matteo Piccioni di Rovasenda per la maturità all'Istituto tecnico “Galilei” di Santhià. “Premi Giovanni Conti – Sergio Perotto Titalin- Giorgio e cavalier Giulio Zegna Baruffa” a Simone Bertaggia di Varallo, Francesco Perolio di Grignasco e Ferruccio Mondinelli di Alagna dell'Istituto superiore Lirelli di Borgosesia. “Premio cavalier Vittorio Rinaldi” a Laura Campana di Rovasenda dell'istituto professionale Lombardi di Vercelli. “Premio cavalier Carlo Bosatra” a Walid El Idrissi di Scopa che ha conseguito il diploma all'Ipsia “Magni” di Borgosesia. “Premio Pietro Prosino” a Gabriele Valzer di Alagna e Fabio Botta Longhetti di Varallo diplmati all'Ipsia Magni. Il presidente Cottura ha voluto ancora una volta valorizzare l’importanza dell’istruzione e della specializzazione per le nuove generazioni ricordando, brevemente, le attività che da tempo Confindustria Vercelli Valsesia, attraverso e in collaborazione con il proprio Gruppo Giovani Imprenditori, ha avviato per ridurre le distanze fra universo scolastico e imprenditoriale. La consueta indagine sui neodiplomati della Provincia, che fotografa la condizione occupazionale dei giovani a un anno dal conseguimento del diploma, mettendo così a disposizione un valido strumento di valutazione al mondo produttivo e a chi opera nella scuola; delle iniziative di orientamento rivolte a studenti e genitori, al fine di illustrare il tessuto economico locale, la predisposizione del proprio curriculum vitae, come sostenere un colloquio di lavoro ecc. e del Master Junior “WorkOn: StartUp Impresa”, che consente a gruppi selezionati di ragazzi delle classi quinte degli istituti superiori di conoscere da vicino la realtà operativa delle aziende, grazie anche a simulazioni Il Presidente ha ricordato poi con soddisfazione la seconda edizione di “Wooooow! Io e il mio futuro, giornata di orientamento lavorativo che si è svolta nel mese di novembre al Seminario Arcivescovile di Vercelli. Iniziativa che ha visto la partecipazione di 1000 studenti delle Scuole superiori del Vercellese e della Valsesia confermando il grande successo della prima edizione dello scorso anno.

 

 

Tags: confindustria vercelli valsesia

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...