Notizia Oggi

Stampa Home

Grazia Russo è la nuova Pangin

Sabato ci sarà l'incoronazione
Articolo pubblicato il 24-05-2016 alle ore 09:19:48
Grazia Russo è la nuova Pangin 2
Massimo Quercioli e Grazia Russo

La giovane Grazia Russo è la nuova “Pangin” del Carnevale di Ghemme. Affiancherà il Barlan Massimo Quercioli, già interprete della maschera negli ultimi due anni.


I ghemmesi li hanno scelti tra quattro candidati: loro due, Giorgio Preda e Roberta Rossi. Diciannove anni, studentessa al liceo scientifico, Russo ha già vestito i panni della Madama Pangin nell’ultimo Carnevale: la maschera designata, infatti, l’altra candidata Roberta Rossi, dopo i primi appuntamenti, ha dovuto ritirarsi a causa di un infortunio.


«Mi candido quest’anno per la prima volta – racconta Russo – sostituendo Roberta, mi sono divertita moltissimo e ho scoperto un nuovo modo di vivere il Carnevale, non “imposto” come si può percepire a scuola da bambini, bensì come un modo per divertirsi tutti insieme, con uno spirito diverso. Mi sono trovata bene in particolare all’interno del gruppo, che è quello che più conta: la maschera, infatti, è solo un ruolo, seppure significativo per identificare il paese. Ma è il gruppo a fare la parte più grande». L’ingresso della ragazza nel Carnevale è avvenuto mediante contatti con l’oratorio: «Sono stata contenta di portare avanti la tradizione – spiega – e ora stiamo cercando di coinvolgere sempre più ragazzi».
Per Quercioli, quella di ricandidarsi è stata una scelta quasi obbligata, alla luce delle poche candidature: «In questi due anni mi sono divertito molto – racconta – ho fatto tante amicizie e con Grazia, in particolare, c’è un grande feeling. Il Carnevale è davvero bello se viene vissuto nel modo giusto e il nostro è un comitato unito, che si dà da fare».


Per i prossimi anni, Quercioli, già presidente del Comitato, pensa però a soluzioni alternative per la figura del Barlan: uno degli “scogli” più grandi, per esempio, è quello del discorso in dialetto. «Sono pochi i giovani in grado di leggere il dialetto e saranno sempre meno – pronostica il presidente – in questo modo rischiamo di non avere più ricambio».
Senza volere snaturare la tradizione del discorso dialettale, si ipotizza quindi, per esempio, l’inserimento di una figura che possa affiancare il Barlan nella lettura. Roberta Russo, intanto, cede volentieri la corona alla “collega”: «Mi sono ricandidata perché il mio mandato scadeva quest’anno, ma per problemi di salute ho potuto partecipare solo all’arrivo delle maschere. Sono contenta di partecipare con Grazia e spero che il Carnevale si faccia ancora come deve essere fatto. Tutta la mia famiglia ha preso parte al Carnevale negli anni: per me, quindi, si tratta anche di mandare avanti la tradizione familiare».


L’incoronazione ufficiale avverrà sabato 28, alla trattoria “Il gufo nero”. Saranno ospiti tutti gli ex Barlan e Pangin. La serata inizierà alle 20.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...